Pubblicazione su settimanale Mio – rubrica MIO-tech del 07/02/2018

Il futuro è già iniziato: la tecnologia che tanto hanno sognato gli amanti della fantascienza di tutto il mondo è molto più vicina a noi di quanto pensiamo

OLTRE IL GIOCO: 7 USI PRATICI DELLA REALTÀ VIRTUALE NEL MONDO REALE

Come il grande boom della VR potrà cambiare la società attorno a noi. Presto sarà in grado di aiutarci in ogni aspetto della nostra vita futura: siete pronti?

Da qualche anno a questa parte, la realtà virtuale, spesso abbreviata laconicamente in VR è diventata una delle buzzword più di tendenza nel campo tecnologico. E nonostante il concetto e le sue prime applicazioni abbiano visto la luce per la prima volta negli anni ‘70, solo dal 2012, con la nascita di Oculus Rift, i visori per la realtà virtuale hanno iniziato ad avvicinarsi alla cultura mainstream, soprattutto nell’ambito dei videogiochi. Infatti la maggior parte delle persone rimane dell’idea che l’unico campo di impiego di questa tecnologia sia soltanto quello legato alla console in salotto dei pochi nerd disposti a spendere cifre assurde per dei videogame dal gusto discutibile. Però pur rimanendo comunque dei gadget di nicchia, l’utilizzo dei visori per la realtà virtuale è uscito ben oltre i confini del semplice oggetto di intrattenimento. Vediamo insieme come questo fenomeno potrebbe far parte anche della vostra vita.

1 SOCIAL, AVATAR E ALTER EGO DIGITALI

Anche Mark Zuckerberg, il creatore di Facebook ha intravisto un enorme potenziale in questa tecnologia e non si è fatto sfuggire la possibilità di integrarlo nel proprio social network acquistando la società Oculus Rift per 2 miliardi di dollari. Durante l’ultima conferenza F8 dedicata allo sviluppo tecnologico di Facebook, è stato annunciato Spaces: la piattaforma che consentirà di incontrare in ambienti virtuali i vostri amici del social. Un po’ come nel film Avatar ognuno potrà costruire il proprio alter ego virtuale e fare tante attività come passare la serata tra gli amici che si trovano dall’altro capo del mondo, fare videochiamate o visitare una miriade di diversi spazi virtuali, senza uscire di casa.

 2 EDUCAZIONE E FORMAZIONE

Ci sono molte scuole nel mondo che hanno già adottato la realtà virtuale per facilitare sia l’insegnamento sia l’apprendimento. Il vantaggio di questa tecnologia è quello di riuscire a presentare dati e concetti complessi in modo accessibile e anche divertente agli studenti. Inoltre questi ultimi possono interagire tra di loro e scoprire le proprietà degli oggetti di studio in un ambiente sicuro. Oltre alle scuole anche molte aziende, come Walmart, DHL e KFC utilizzano le simulazioni in realtà virtuale come parte di formazione dei loro dipendenti.

3 TURISMO DA SCOPRIRE IN ANTEPRIMA

Le catene di hotel più prestigiose e anche alcuni ristoranti, offrono ora i tour virtuali nelle proprie strutture per dare più possibilità di scelta ai loro clienti. Questa strategia è stata adottata anche da numerose agenzie di viaggi per permetterci di avere “un’anteprima” dei luoghi che andremo a visitare.

4  INTRATTENIMENTO A LUCI ROSSE

Qualsiasi invenzione tecnologica finisce sempre per essere usata o per scopi militari o nell’industria del sesso. La realtà virtuale cade in entrambe le categorie. L’invenzione dei visori accessibili a chiunque ha aperto un vastissimo mercato nell’industria “hard”, permettendo la creazione degli interi strip club virtuali e video a 360 gradi, recentemente diventati uno dei termini più ricercati sui siti “per adulti”.

SHOPPING IN DIRETTA AL SUPERMERCATO IMMAGINARIO

Ci sono in corso numerosi progetti di creazione dei veri e propri supermercati virtuali, accessibili attraverso il proprio visore e una connessione Internet. Immaginate di poter entrare in qualsiasi negozio, girare tra gli scaffali, mettere i prodotti nel carrello, ma senza avere problemi di prodotti esauriti, file alle casse e il dover uscire fisicamente di casa e spendere il vostro sabato pomeriggio girando per vari supermercati.

6 MERCATO IMMOBILIARE, LA NUOVA DIMENSIONE DEL PROGETTO

La tecnologia VR viene usata sempre di più anche da architetti e designer degli interni offrendo un’esperienza molto più immersiva rispetto ad un disegno o la proiezione sul computer. Avere il potere di entrare in un edificio prima ancora che questo sia stato messo in cantiere dà numerose possibilità anche alle agenzie immobiliari che ora possono offrire i tour delle case e appartamenti ai propri clienti, senza nemmeno dover uscire dall’ufficio.

7 ASSISTENZA SANITARIA

Il mondo dell’assistenza sanitaria è uno dei più grandi utilizzatori della realtà virtuale. Il suo uso in questo campo comprende oltre alla simulazione degli interventi chirurgici, che consente ai medici e studenti di medicina di “fare pratica” senza correre nessun rischio per i pazienti, anche il trattamento delle fobie e altri disturbi mentali come il disturbo post-traumatico da stress e l’autismo.

GOOGLE CARDBOARD

Non serve spendere cifre folli in gadget complessi per provare l’esperienza della realtà virtuale. Bastano pochi euro per acquistare un visore Google Cardboard! Come suggerisce il nome, si tratta quasi di un giocattolo fatto di cartone ma compatibile con qualsiasi smartphone Android o iOS e attraverso delle app gratuite presenti sugli store del vostro sistema operativo, potete iniziare subito il vostro viaggio virtuale! Il visore è disponibile per l’acquisto sia sul sito ufficiale di Google che sui diversi siti di e-commerce come Amazon o eBay.