Pubblicazione su settimanale Mio – rubrica MIO-tech del 21/02/2018

La nuova frontiera dello shopping e degli acquisti si chiama Mobile Remote Payment e MobilePOS: una manciata di secondi e il portafoglio diventa digitale!

NEW DIGITAL PAYMENT: PAGARE CON LO SMARTPHONE O POSTA ELETTRONICA

Alla scoperta delle modernissime modalità di transazione online che sono in grado di rivoluzionare le nostre abitudini, rendendole più comode e veloci

Laddio al contante non è ancora dietro l’angolo ma tutti gli esperti del settore concordano nel dire che stanno iniziando a vedersi segnali concreti di una tendenza che dovrebbe portarci ad abbandonare il “cash” per tutti i nostri acquisti. Questo nuovo trend ha un nome: New Digital Payment o pagamenti digitali di ultima generazione; qui si racchiudono tutte le spese effettuate on-line, prevalentemente su siti e-commerce e i pagamenti nei negozi fisici effettuati tramite smartphone o carte contactless. A poco a poco, questi nuovi modi di pagare senza denaro contante, stanno entrando a far parte dei nostri piccoli gesti quotidiani come pagare una bolletta o l’abbonamento per il treno, ricaricare il credito del proprio smartphone e molte altre cose ancora. Ma non solo: sempre più persone infatti stanno scoprendo i vantaggi dell’acquistare su Internet in modo semplice e sicuro o utilizzando il telefono come carta di credito per acquistare beni direttamente nel negozio sotto casa. Come è possibile tutto ciò? Grazie al sistema NFC (Near Field Communication) i grandi colossi come Google e Apple e, a seguire molti altri, hanno lanciato questo nuovo metodo di pagamento che permette di registrare una carta di credito o prepagata sul proprio smartphone ed effettuare un acquisto semplicemente avvicinandolo al POS; il tutto avviene in una manciata di secondi! Una grande comodità insomma: possiamo dire addio ai contanti, al rischio di perdere carte di credito e bancomat o di non ricordarci il codice segreto. Sul fronte della sicurezza, non ci sono problemi o rischi di sorta. Il sistema NFC utilizza un numero specifico e un codice di transazione univoco: ciò significa che i dati della carta associata non vengono mai memorizzati sul device né sui server così come non vengono condivisi con i commercianti durante il pagamento di beni o servizi. Vediamo come fare e quali sono le migliori App per pagare con il tuo smartphone.

Ma non è finita qui, se per pagare in negozio possiamo utilizzare lo smartphone, per i pagamenti on-line basta una semplice e-mail. Grazie allo sviluppo di diverse piattaforme è oggi possibile collegare il proprio conto ad una e-mail unita ad un codice alfanumerico per effettuare acquisti, senza dover inserire costantemente i propri dati della carta di credito. Con tale servizio potrete infatti associare qualsiasi carta di credito, prepagata o Bancomat su un conto on-line che si porrà da “filtro” tra v o i e il venditore: lo scambio di denaro avverrà senza che nessuno dei due comunichi all’altro le proprie credenziali bancarie, ma sfruttando solo la piattaforma da voi scelta. Fantastico no?

APPLE PAY

Il procedimento è molto semplice: si apre la app Wallet, si clicca sul “+” e si inseriscono i dati o più semplicemente si fotografa la carta di credito. A questo punto arriverà la conferma da parte della banca, di solito un sms con un codice per l’attivazione. Per utilizzare Apple Pay nel negozio, al momento del pagamento, basta selezionare la carta da utilizzare e avvicinare il telefono al POS mentre si tiene il dito sul Touch ID! Se Apple Pay non accetta la vostra carta potrete crearne una “fittizzia“ con l’App Boon! 

SATISPAY

Se invece volete collegare direttamente il vostro conto bancario per i pagamenti con il vostro smartphone invece potete scaricare l’App di Satispay. A questo punto basterà inserire i vostri dati, compreso il codice IBAN del vostro conto e il gioco è fatto. Inserite il budget da avere nel “conto“ di Satispay e nella pagina principale della App potrete visualizzare i locali intorno a voi che usufruiscono del servizio. Al momento del pagamento selezionate il locale, inserite l’importo e inviate il denaro. Pochi click, zero contanti!

E’ ARRIVATO AMAZON GO: IL PRIMO SUPERMERCATO DEL FUTURO!

Amazon, leader mondiale nel commercio elettronico, ha da poco inaugurato il primo punto vendita nel mondo senza cassieri. Il negozio infatti non nè ha casse nè personale: i clienti possono entrare, scannerizzare il codice fornito da un’app dedicata collegata al proprio account Amazon, prendere tutti i prodotti che desiderano e uscire. Tutto nel giro di pochi minuti e senza “apparentemente” pagare. Tutti i prodotti del negozio sono infatti controllati e tracciati grazie ad un complesso sistema di sensori e telecamere, accoppiato con un algoritmo dedicato. Quando il cliente prende gli oggetti ed esce attraversando nuovamente i tornelli supertecnologici, il prezzo totale dei prodotti prelevati viene addebitato automaticamente sul conto Amazon collegato. Amazon Go non è stato realizzato per risparmiare sui dipendenti, come molti potranno pensare, ma per tracciare meglio i percorsi e le scelte d’acquisto dei clienti e per capire se eliminare il passaggio alla cassa faccia venire più voglia di comprare. 

Scrivi a mio@intraweb.it per l’argomento che ti piacerebbe approfondire. Ispiraci!