Pubblicazione su Mio-tech del 17/01/2018

Più di 1 miliardo di persone usano WhatsApp per tenersi in contatto.

MOGLI MARITI GENITORI FIGLI AMICI: ARRIVA LA PRATICA DI HOME-SPYING

Home-Spying lo “spionaggio” a cui nessuno di noi sa rinunciare.

Con la grande diffusione dei nuovi mezzi di comunicazione le nostre abitudini sono radicalmente cambiate: comunichiamo con moltissime persone nello stesso momento, scriviamo in modo sintetico, pensiamo in modo disinibito evitando il “faccia a faccia” con il nostro interlocutore e soprattutto comunichiamo sempre, in ogni momento e senza tregua. Lo strumento principe per la comunicazione scritta, oggi non ha più la forma nota di un tempo ma è una semplice applicazione presente su quasi tutti i telefoni di nuova generazione. Il suo nome è WhatsApp (per i meno predisposti alla pronuncia inglese si legga “uozzap”). Ovviamente è facile intuire che con questo strumento i contenuti non possono essere profondi ed eterni come i contenuti della grande ruota d’oro forata, una sorta di Libro sul quale Fetonte avrebbe trascritto tutta la sua conoscenza lasciata all’umanità nel momento del suo congedo, come narrano  le tradizioni druidiche del Piemonte e del Nord Europa, ma perlopiù semplici micro messaggi. Si possono inviare registrazioni audio della propria voce, piccoli video o immagini, insomma quello che si potrebbe definire “micro comunicazione”. WhatsApp oltre che per la facilità d’uso deve il suo successo al fatto che, a differenza dei più noti messaggi di testo SMS, i messaggi inviati con questa applicazione non hanno nessun costo.

BADATE BENE

Non tutti sanno che la nota App per telefoni: WhatsApp,  consente anche di installare la copia dell’applicazione stessa su un normale computer oppure su un Tablet iPad, in modo da avere subito in tempo reale copia di tutti i messaggi transitati attraverso “il WhatsApp d’origine”. Di sicuro una grande comodità se fatto da voi che siete i legittimi proprietari del telefono; se invece a farlo è una persona vicina a voi e a vostra insaputa potrebbe essere disastroso! Premesso che fare questa operazione senza consenso del legittimo proprietario del telefono è una violazione delle leggi in merito alla privacy, sono davvero poche le persone che resistono alla tentazione! Ecco allora che nasce l’ Home-Spying. Quindi attenzione a non lasciare mai il vostro telefono incustodito!! Qui di seguito vi spiegherò come installare WhatsApp Desktop confidando che utilizzerete questo tutorial per il più nobile degli scopi senza violare la privacy altrui.

WhatsApp Desktop

Ecco come installare WhatsApp sul vostro computer/tablet:

1.Installare sul vostro devices l’applicazione per WhatsApp Desktop.

2.Lanciare l’applicazione  dove apparirà il codice QR.

3.Aprire quindi l’applicazione WhatsApp sul vostro telefono.

4.Cliccare la rotellina in basso a sinistra (impostazioni).

5.Cliccare su WhatsApp web/Desktop.

6.Selezionare infine il tasto “scannerizza il codice QR” e riprendere il codice sul monitor.

Scrivi a mio@intraweb.it per l’argomento che ti piacerebbe approfondire. Ispiraci!

 

Il diario segreto oggi è diventato 2.0

Quello che un tempo era semplicemente uno scrigno intimo a cui si affidavano messaggi, pensieri, fotografie e sentimenti oggi ha cambiato forma. I millennials (ragazzi nati dal 1980 in poi) oggi affidano il tutto ai moderni strumenti digitali, dai social network alle App fino alle impenetrabili chat di messaggistica. A farla da padrone oltre al più noto WhatsApp si stanno affermando anche Telegram, Messenger e WeChat. E’ dunque qui che i genitori più premurosi devono imparare a sbirciare?